ASL AT - Azienda sanitaria locale

Sei in: Azienda / Progetti / Progetto

Informazioni

6 APRILE 2022 GIORNATA MONDIALE DELL’ATTIVITA’ FISICA

asl informa

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) , per attività fisica si intende qualunque movimento corporeo prodotto dai muscoli scheletrici che comporti un dispendio energetico - incluse le attività effettuate lavorando, giocando, dedicandosi alle faccende domestiche, viaggiando e impegnandosi in attività ricreative.

Le Linee guida OMS  “Guidelines on physical activity and sedentary behavior 2020” e il documento del Ministero della Salute “Linee di indirizzo sull’attività fisica. Revisione delle raccomandazioni per le differenti fasce d’età e situazioni fisiologiche e nuove raccomandazioni per specifiche patologie. 2021” forniscono raccomandazioni sui livelli di attività fisica adeguati per fasce di età (5-17 anni, 18-64 anni, ultra65enni) e specifici per sottogruppi di popolazione (donne in gravidanza, individui affetti da Malattie Croniche Non Trasmissibili con disabilità fisiche o psichiche. (1,2)

L’OMS ha stimato che nel mondo un adulto su quattro non è sufficientemente attivo e l’80% degli adolescenti non raggiunge i livelli raccomandati di attività fisica, con significative diseguaglianze di genere: il genere femminile è meno attivo rispetto a quello maschile.

La diminuzione dell’attività fisica è dovuta in parte a comportamenti sedentari in casa, sul lavoro, nel tempo libero e in parte all’utilizzo di mezzi di trasporto cosiddetti “passivi”.

Negli ultimi due anni l'emergenza sanitaria causata dal Covid-19 e le conseguenti misure di contenimento (zone rosse, limitazione degli spostamenti, smart working e didattica a distanza) hanno comportato per un’ampia fascia di popolazione un ulteriore incremento dell'inattività fisica.

Numerose evidenze scientifiche dimostrano che la pratica di livelli adeguati e regolari di attività fisica apporta significativi benefici per la salute in tutte le fasce di età e in entrambi i generi, sia in termini di riduzione del rischio di morte prematura, sia in termini di riduzione del rischio di diabete mellito di tipo 2,  malattie cardiovascolari, ictus e di alcuni tipi di tumore, con un beneficio stimato che giunge fino al 50%. (3)

Si stima che, se la popolazione mondiale fosse più attiva, si potrebbero evitare da quattro a cinque milioni di morti all'anno. (4)

L’attività fisica comporta anche benefici psicologici e sociali, contribuendo al miglioramento della qualità di vita e delle relazioni sociali degli individui e alla prevenzione dei disturbi psichici, dall’ansia agli attacchi di panico, dalla depressione a varie dipendenze, dallo stress alla solitudine. (3)

Il 6 aprile ricorre la Giornata Mondiale dell’attività fisica promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Lo slogan per la giornata 2022 è “MUOVI LA VITA” che ricorda come il movimento sia parte integrante della nostra esistenza e un bisogno vitale per il nostro benessere psicofisico. Come diceva Aristotele ”La vita è nel movimento”, in tutte le sue accezioni.

Il poster “Muovi la vita” e il decalogosuggerimenti per rendere la tua vita più attiva ci propongono diverse possibilità per essere attivi, in diversi momenti della nostra vita quotidiana e sottolineano come il movimento possa essere:

-rigenerazione per il corpo e per lo spirito

-piacere e divertimento

-socializzazione

-stare all'aria aperta, in mezzo alla natura o scoprendo percorsi culturali e urbani

-partecipazione alla vita della nostra comunità, cogliendo le opportunità che offre per fare attività fisica e collaborando attivamente alle iniziative e agli eventi sociali, culturali, sportivi e di volontariato.

Asti,

04/04/2022

Torna a inizio pagina

Ultimo aggiornamento del 19/4/2022

Azienda Sanitaria Locale di Asti - ASL AT
Sede Legale Via Conte Verde, 125 - 14100 ASTI
Casella Postale 130
Centralino: Tel. +39 0141.481111; Fax. +39 0141.486006
E-mail: urp@asl.at.it; PEC: protocollo@pec.asl.at.it
P.I. / Cod. Fisc. 01120620057