ASL AT - Azienda sanitaria locale

Sei in: Notizie e avvisi

COMUNICATI ED EVENTI

AL CARDINAL MASSAIA DI ASTI SI RESPIRA A PIENI POLMONI

BRONCOSCOPIO
BRONCOSCOPIO

Sabato 24 ad Asti si è respirata aria pura grazie all’impegno dell’ASL AT per l’evento ormai consueto con la Giornata del Re-Spiro.

Dalla prima mattina, infatti, presso l’Ospedale “Cardinal Massaia” di Asti, l’equipe di Pneumologia Medici, Caposala ed Infermieri, diretta dal dott. Piercarlo GIAMESIO, è stata impegnata tra visite e informazioni.

L’iniziativa ha lo scopo di mantenere elevata l’attenzione della popolazione sulla rilevanza delle malattie respiratorie che affliggono ogni fascia d’età, quali asma, BPCO (Bronco Pneumopatia Cronico Ostruttiva), allergie, infezioni respiratorie, disturbi respiratori del sonno, insufficienza respiratoria, tumore polmonare, malattie respiratorie rare, loro prevenzione, cura e riabilitazione.

Numerosi sono stati i presenti, e ben sessanta coloro che hanno colto al volo l’opportunità di effettuare un test spirometrico gratuito in modo da valutare precocemente l’insorgenza di eventuali patologie respiratorie e, nel caso, di essere indirizzati prontamente all’ambulatorio ‘Fumo’ per la disostruzione del fumo da sigaretta.

Commenta così il dott. GIAMESIO: “Mi preme sottolineare che la BPCO è una patologia poco conosciuta, sottovalutata dai pazienti e spesso sottodiagnosticata, soprattutto nelle fasi precoci dell’insorgenza, che sappiamo bene essere le più importanti sia per limitare la progressione della malattia, sia per controllare l’aumento dei costi di cura.”

Soddisfatto il Direttore Generale ASL AT, Mario ALPARONE che commenta: “La BPCO rappresenta una malattia cronica tra le più frequenti. L’approccio vincente per la gestione di questa patologia come per le altre cronicità è rappresentato dal saper mettere a disposizione l’eccellenza clinica al servizio della gestione continuativa e territoriale del paziente. Per questo abbiamo previsto percorsi di presa in carico che garantiscano una programmazione delle attività clinico terapeutiche con collegamenti tra la fase  per acuti, gestita in Ospedale e quella della gestione dei controlli a più basso livello di complessità clinica che oggi riusciamo, anche tramite telemedicina, ad assicurare nelle nostre case della salute. Di recente introduzione sono infatti gli ambulatori di spirometria nelle nostre case della salute dove si effettuano controlli sul territorio a vantaggio dei nostri pazienti più anziani che non si devono spostare e, solo nel caso di situazioni che lo prevedano, si attiva la valutazione e l’intervento a maggior complessità specialistica ospedaliero.”

La mattinata ha visto coinvolti anche trenta studenti dell’Istituto Professionale Castigliano di Asti, indirizzo socio-sanitario: i giovani allievi hanno efficacemente svolto un ruolo di intercettazione dell’utenza che accedeva alla hall del nosocomio astigiano coinvolgendola nell’evento e promuovendo l’opportunità di ottenere informazioni e l’analisi spirometrica.

Ricordiamo che le malattie respiratorie sono una patologia da non trascurare avviandosi ormai ad essere la terza causa di mortalità in Italia.

Asti,
11/27/2018

_

Vai all'archivio notizie Torna a inizio pagina

Ultimo aggiornamento del 27/11/2018

Azienda Sanitaria Locale di Asti - ASL AT
Sede Legale Via Conte Verde, 125 - 14100 ASTI
Casella Postale 130
Centralino: Tel. +39 0141.481111; Fax. +39 0141.486006
E-mail: urp@asl.at.it; PEC: protocollo@pec.asl.at.it
P.I. / Cod. Fisc. 01120620057